mercoledì, Novembre 30, 2022
HomeNewsCybersecurityANONYMOUS vs KILLNET: è iniziata una nuova guerra e si combatte in...

ANONYMOUS vs KILLNET: è iniziata una nuova guerra e si combatte in rete

E’ iniziata una guerra parallela in rete tra i due dei piu famosi gruppi hacker: ANONYMOUS vs KILLNET

La guerra tra Russia e Ucraina si combatte anche online e a scendere in “rete”sono gli hacker russi di Killnet.

Dalla parte di Kiev si sono schierati i pirati informatici di Anonymous.

Il collettivo occidentale hacker più famoso al mondo, ha dichiarato ufficialmente guerra al russo Killnet ed è passato subito all’azione rendendo inaccessibile il sito dei pirati filorussi, “killnet.ru”.

Non è mancata la reazione dei russi che, nei giorni scorsi hanno preso di mira siti istituzionali di ministeri e infrastrutture anche in Italia e nelle ultime ore hanno attaccato i portali governativi polacchi e pubblicato sui canali Telegram l’elenco dei siti da colpire.

21 maggio l’account Twitter legato alla rete Anonymous @YourAnonOne ha dichiarato ufficialmenteguerra a Killnet: «Anonymous ha aperto ufficialmente una cyber-war contro il gruppo hacker filorusso Killnet».

Il messaggio è stato ripreso nelle chat degli hacker vicini alle posizioni di Mosca che hanno minacciato ritorsioni. Come in qualsiasi altra guerra, anche qui è difficile tenere traccia delle azioni. Il primo dato è che l’attacco di Anonymous contro Killnett sembra provenire dagli attivisti italiani.

Lo stesso account @YourAnonOne rimanda a @AnonNewsItalia per avere più informazioni sulla guerra, questo account si concentra di solito sulle azioni di Anonymous in Italia.

Sulle chat dei pirati informatici di Killnet vengono pubblicate anche immagini come quella del primo ministro della Polonia, il cui volto è stato trasformato in di Hitler, con la frase: “il tuo sito principale del paese è inattivo! Probabilmente è tutto a causa della tua politica marcia”.

Killnet ha colpito anche il portale della Polizia, e ancora prima quelli Senato e tentato di bloccare i sistemi informatici dell’Eurovision Song Contest.

Per contro Anonymous era riuscito a bucare proprio il sito web di Killnet e svelato le identità dei suoi membri, soprattutto quella del presunto capo dell’organizzazione, tale Vova Dunaev.

Alcuni membri di Anonymous hanno anche lanciato su twitter l’invito ad avvalendosi della piattaforma statunitense di comunicazione Discord per lanciare nuove offensive contro Killnet. “Se vuoi aiutarci nella nostra operazione, unisciti” hanno scritto per cercare nuovi pirati informatici da arrulare in questa guerra cybernetica.

Usi Telegram?

Unisciti al nostro canale per restare sempre aggiornato

Jooble Partnersspot_img
- Advertisment -

articoli recenti