venerdì, Settembre 17, 2021
HomeAppleSiri in iOS 15: supporto offline, condivisione, contesto migliorato e altro

Siri in iOS 15: supporto offline, condivisione, contesto migliorato e altro

Ci sono alcuni importanti miglioramenti a Siri in iOS 15, con Apple che introduce funzionalità che gli utenti di iPhone hanno richiesto da tempo.

Sui dispositivi con un chip A12 o successivo, ‌Siri‌ può eseguire l’elaborazione sul dispositivo e c’è supporto per le richieste offline.

Questa guida mette in evidenza tutte le nuove funzionalità di Siri‌ disponibili in iOS (e iPadOS) 15.

Elaborazione vocale e personalizzazione sul dispositivo

A partire da iOS 15‌, l’elaborazione vocale e la personalizzazione vengono eseguite sul dispositivo. Questo rende ‌Siri‌ più veloce nell’elaborazione delle richieste, ma anche più sicuro. La maggior parte delle richieste audio fatte a ‌Siri‌ vengono conservate interamente su ‌iPhone‌ e non vengono più caricate sui server di Apple per l’elaborazione.

Il riconoscimento vocale e la comprensione dei comandi di ‌Siri‌ migliorano man mano che viene utilizzato un dispositivo, con Siri‌ che apprende i contatti con cui si interagisce di più, le nuove parole digitate e gli argomenti preferiti, con tutte queste informazioni mantenute sul dispositivo e private.

L’elaborazione vocale e la personalizzazione sul dispositivo sono abilitate tramite l’Apple Neural Engine ed è disponibile su iPhone e iPad con chip A12 Bionic o successivo.

L’elaborazione sul dispositivo è disponibile in tedesco (Germania), inglese (Australia, Canada, India, Regno Unito, Stati Uniti), spagnolo (Spagna, Messico, Stati Uniti), francese (Francia), giapponese (Giappone), cinese mandarino (Cina continentale) e cantonese (Hong Kong).

Supporto offline

Con l’elaborazione sul dispositivo ora disponibile, esiste un’ampia gamma di richieste ‌Siri‌ che possono essere gestite offline. ‌Siri‌ può creare (e disabilitare) timer e sveglie, avviare app, controllare la riproduzione audio e accedere alle opzioni Impostazioni.

Apple afferma che “Siri” può anche elaborare messaggi, condivisione e richieste telefoniche.

Sharing via Siri

Quando trovi qualcosa che vuoi condividere come una foto, una pagina web, un brano musicale di Apple Music o un podcast, puoi chiedere a ‌Siri‌ di inviarlo a un amico o un familiare e Siri‌ lo farà.

Se è qualcosa che non può essere condiviso, come un thread di messaggi, ‌Siri‌ farà uno screenshot e lo invierà. Tutto quello che devi fare è dire “Invia questo a [persona]” e ‌Siri‌ confermerà la richiesta e poi la invierà.

Questa funzione funziona con ‌Apple Music‌, Apple Podcast , Apple News , Mappe, pagine web, foto, Messaggi e altro.

Contesto migliorato tra le richieste

‌Siri‌ in iOS 15‌ può mantenere meglio il contesto tra le richieste vocali. Quindi, se chiedi qualcosa come “Quanto tardi è aperto il Taco Bell?” e poi “Quanto tempo ci vuole per arrivarci?” ‌Siri‌ capirà che “lì” è il Taco Bell dalla richiesta precedente.

Questo tende a funzionare solo quando c’è un’unica opzione, perché in una situazione con più Taco Bells, ‌Siri‌ ha bisogno di chiarimenti. Per questo motivo, i miglioramenti contestuali sono limitati.

Contatti

‌Siri‌ capisce anche che se c’è un contatto sullo schermo, quella è la persona con cui vuoi parlare.

Advertisements
Loading...

Quindi, se hai l’app dei contatti aperta a una persona specifica, stai chattando con qualcuno in Messaggi, ricevi una notifica di messaggio o perdi una chiamata, puoi dire qualcosa come “Invia loro un messaggio che sto arrivando” e ‌Siri‌ lo saprà invialo al contatto pertinente con cui hai appena interagito o che hai aperto.

Miglioramenti all’HomeKit

Siri‌ ora può essere utilizzato per controllare un dispositivo HomeKit in un momento specifico. Quindi, se vuoi che le luci si spengano proprio quando alle 7, puoi dire qualcosa come “Ehi ‌Siri‌, spegni le luci della camera da letto alle 19:00”. Questo comando funziona anche per la geolocalizzazione, quindi puoi dire cose come “Ehi ‌Siri‌, spegni l’aria condizionata quando esco.”

Quando chiedi a ‌Siri‌ di controllare un prodotto ‌HomeKit‌ in questo modo, crea un’automazione nell’app Home nella sezione “Automazione”. Se desideri eliminare un’automazione creata da Siri‌, puoi farlo nell’app Home.

Gli sviluppatori di ‌HomeKit‌ possono anche aggiungere il supporto ‌Siri‌ ai loro prodotti in ‌iOS 15‌, ma l’utilizzo dei comandi Siri‌ con dispositivi di terze parti richiede che l’utente disponga di un HomePod per instradare le richieste. Con l’integrazione di Siri‌, i clienti saranno in grado di utilizzare i propri prodotti ‌HomeKit‌ per i comandi di Siri‌ come l’impostazione di promemoria, il controllo dei dispositivi, la trasmissione di messaggi e altro ancora.

Annunciare notifiche

‌Siri‌ è in grado di annunciare chiamate e messaggi in arrivo quando si utilizzano AirPods (o cuffie Beats) da un po’ di tempo, ma in ‌iOS 15‌ questa funzione si sta espandendo a tutte le notifiche.

‌Siri‌ può annunciare automaticamente le notifiche Time Sensitive quando ‌AirPods‌ sono collegati se attivi la funzione nell’app Impostazioni (nelle sezioni ‌Siri‌ o Notifiche), e ci sono anche opzioni per fare in modo che ‌Siri‌ annunci le notifiche app per app se vuoi ascoltare le notifiche da una particolare app, ma quelle notifiche non sono sensibili al tempo.

Annuncia messaggi in CarPlay

Ora c’è una funzione per far sì che ‌Siri‌ annunci i tuoi messaggi in arrivo quando il tuo ‌iPhone‌ è connesso a una configurazione CarPlay .

C’è un’opzione per attivare o disattivare gli annunci quando viene letto un messaggio e ‌Siri‌ ricorderà la tua preferenza. Questa funzione può anche essere attivata o disattivata utilizzando l’app Impostazioni.

Annuncia promemoria con AirPods

Oltre alle notifiche, Siri‌ può anche annunciare promemoria che vengono visualizzati quando si indossano AirPods‌ o cuffie Beats compatibili.

Aggiungi suggerimenti Siri alla pagina iniziale di Safari

Con la personalizzazione della pagina iniziale in iOS 15‌, c’è un’opzione per aggiungere una sezione per ‌Siri‌ Suggerimenti per i siti Web che potresti voler visitare o per i contenuti che potresti voler visualizzare.

Miglioramenti linguistici

Le voci neurali della sintesi vocale si sono espanse in svedese, danese, norvegese e finlandese in iOS 15‌.

Apple ha anche aggiunto il supporto misto per l’inglese e la lingua indiana. ‌Siri‌ può elaborare comandi in un mix di inglese indiano e lingue native, con supporto per hindi, telugu, kannada, marathi, tamil, bengalese, gujarati, malayalam e punjabi.

Siri per sviluppatori

Apple sta modificando la sua interfaccia SiriKit e sta eliminando alcuni dei comandi “Siri” che gli sviluppatori erano in grado di utilizzare con app di terze parti.

A partire da ‌iOS 15‌, i clienti non potranno più utilizzare Siri‌ in app di terze parti per fare cose come prenotare un passaggio con Uber, pagare le bollette o creare nuovi elenchi di attività nelle app da fare. Molte di queste funzioni Siri‌ possono essere sostituite da opzioni di collegamento che possono essere attivate con i comandi vocali Siri‌.

Seguici sui social!

Instagram

Twitter

linkedin

Facebook

Usi Telegram?

Unisciti al nostro canale per restare sempre aggiornato

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

articoli recenti