venerdì, Giugno 18, 2021
HomeAppleAdobe: Photoshop su Apple M1 è il 50% più veloce che su...

Adobe: Photoshop su Apple M1 è il 50% più veloce che su MacBook Intel 2019

Questa settimana, Adobe ha aggiornato Photoshop con il supporto ufficiale per Apple Silicon, offrendo ai clienti il supporto nativo sugli ultimi computer Mac basati su processore M1 di Apple. In un’intervista con Computerworld, il Product Manager di Photoshop Mark Dahm ha annunciato il supporto ufficiale Apple Silicon, dicendo che Photoshop funziona il 50% più velocemente su un MacBook M1 rispetto al MacBook basato su Intel dello scorso anno.

Parlando delle sfide del team durante la transizione ad M1, Dahm ha detto che le prestazioni erano la massima priorità. Adobe voleva assicurarsi di eguagliare le prestazioni di Photoshop sulle vecchie architetture per i clienti che utilizzano il silicio Apple.

Photoshop ha avuto la fortuna di servire i clienti Mac da oltre 30 anni e avendo vissuto la transizione dai Power PC ai chip Intel nel periodo 2005/2006, alcune considerazioni già familiari sono venute in mente quando è stato fatto l’annuncio del silicio Apple.

Per prima cosa, le prestazioni sono la cosa più importante per i nostri clienti creativi professionisti, quindi ci siamo chiesti quanto tempo ci sarebbe voluto per noi per eguagliare gli anni di messa a punto delle prestazioni che hanno garantito un funzionamento regolare per le sofisticate capacità di fusione e rendering di Photoshop.

Advertisements
Loading...

Apple sta incoraggiando tutti gli sviluppatori a scrivere e ricompilare le loro applicazioni con il supporto ufficiale per Apple Silicon. Fino a quando le applicazioni non vengono aggiornate, funzionano su Apple M1 utilizzando la tecnologia Rosetta 2 di Apple, che consente alle applicazioni costruite per i processori Intel di funzionare sulla nuova architettura. Dahm ha detto che Photoshop ha funzionato sufficientemente con Rosetta, in alcuni casi anche più velocemente di quanto abbia fatto nativamente sui computer Mac Intel.

Fortunatamente, la modalità Rosetta di Apple ha permesso a Photoshop di funzionare in modo affidabile e veloce sui dispositivi M1 il primo giorno, senza richiedere modifiche significative al codice base. E molte funzioni giravano altrettanto velocemente, o anche più velocemente che sui sistemi precedenti, quindi quelle domande precedenti sulle prestazioni sono state risolte in modo abbastanza soddisfacente.

Nei suoi test, Adobe ha scoperto che Photoshop su un MacBook M1 funziona il 50% più velocemente rispetto a Photoshop su un MacBook 2019 basato su Intel con configurazioni simili. Anche con il significativo salto di prestazioni, Dahm ha affermato che è solo l’inizio.

Seguici sui social!

Instagram

Twitter

linkedin

Facebook

Usi Telegram?

Unisciti al nostro canale per restare sempre aggiornato

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

articoli recenti