venerdì, Giugno 18, 2021
HomeGuarda che ti passaThe Path - Recensione

The Path – Recensione

The Path è una serie televisiva statunitense ,in 3 stagioni andata in onda dal Dicembre 2016 al Marzo 2018 su Amazon Prime Video.

Hugh Dancy(Cal) e Aaron Paul(Eddie) sono i protagonisti di questa serie, dove Cal è il leader tormentato di una setta e Eddie un membro di spicco del gruppo che inizia ad avere seri dubbi.

Sebbene la sfiducia tra i due costituisca il nucleo centrale della storia, molti elementi girano attorno a un terzo personaggio, Sarah(Michelle Monaghan)moglie di Eddie.

Tutti gli attori danno sicuramente il massimo per questo dramma di Jessica Goldberg sul movimento immaginario Meyerist, fatto di seguaci che cercano “verità e luce”, un leader carismatico e un fondatore invisibile, il dott. Stephen Meyer, che si pensa sia in Perù.

Gli allucinogeni giocano un ruolo nel movimento, così come il vegetarianismo e la devozione ai succhi verdi; vengono spesso menzionati “l’oscurità” e “la luce”; sembra quasi come una contraffazione di Scientology ma alla fine, questo pot-pourri di idee e tendenze New Age si aggiunge a… niente di più.

Leggi anche >>>  Oscar 2021, tutti i vincitori: a Netflix 7 statuette

La mancanza di immaginazione è molto profonda; influenza le basi principali dello spettacolo e l’assenza di un chiaro obiettivo finisce per sprecare gli sforzi dei membri del cast.

Advertisements
Loading...

Il tema su cui si basa “The Path” è che le persone di fede sono imperfette e spesso commettono errori e basterebbe questo per alimentare un dramma televisivo, ma come illustrato qui, la lezione sembra banale.

Leggi anche >>>  Transparent - Recensione

Dato che la spiritualità profonda riguarda spesso la messa in discussione della realtà sarebbe ingiusto aspettarsi che “The Path” fornisca una serie di risposte brevi, ma una serie di domande esaminate e sentite avrebbero potuto dare a questa storia sconclusionata la scintilla di cui ha bisogno.

Così com’è, il ritmo eccessivamente deliberato del dramma e le dinamiche dei personaggi poco sviluppate potrebbero far perdere la fiducia ad alcuni prima che arrivi il finale di stagione.

Dal nostro inviato in America

Seguici sui social!

Instagram

Twitter

linkedin

Facebook

Usi Telegram?

Unisciti al nostro canale per restare sempre aggiornato

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

articoli recenti