lunedì, Ottobre 3, 2022
HomeAPPAggiornamento WhatsApp ed informativa privacy

Aggiornamento WhatsApp ed informativa privacy

WhatsApp sta aggiornando i propri termini e l’informativa sulla privacy e chiede esplicitamente ai propri utenti di accettare. Oppure, in caso contrario, si perde la propria utenza

L’informativa di WhatsApp è apparsa il 7 Gennaio, sia che sia Apple , sia che sia Android:

Finestra policy WhatsApp
Finestra Policy WhatsApp

Dopo i numeri aggiornamenti degli ultimi mesi, adesso si tratta dei nuovi termini di servizio che entreranno in vigore dal prossimo 8 febbraio 2021. Sono due gli aggiornamenti che vengono messi in risalto nell’avviso: la modalità di trattamento dei dati e come le aziende possono utilizzare i servizi disponibili su Facebook per conservare e gestire le proprie chat su WhatsApp.

- Advertisement -

Rispetto a prima è ora obbligatorio cedere numerose informazioni personali che potranno poi essere sfruttate dalle aziende su Facebook per determinati servizi, soprattutto a livello commerciale.

Lo scopo dichiarato di questa raccolta dati è migliorare l’esperienza con le inserzioni e i prodotti del social network. I dati che possono essere condivisi tra WhatsApp e Facebook sono – tra gli altri – il numero di telefono, le informazioni su come si interagisce con altri utenti o aziende, i dati sulle transazioni, info sul dispositivo mobile e sull’indirizzo ip.

A quanto si apprende nell’informativa si citano motivazioni come il miglioramento di infrastruttura e consegna, per protezione, sicurezza e integrità (dallo spam alle minacce), per suggerimenti più mirati, aiutando nelle transazioni e ancora per collegare l’account Facebook Pay a WhatsApp.

L’accettazione della nuova informativa sulla privacy è formulata da Whatsapp come un vero e proprio ultimatum. Come si legge nel pop-up che compare nell’applicazione, infatti, “toccando il pulsante Accetto” si accettano “i termini in vigore dal prossimo 8 febbraio 2021”. Fino ad allora gli utenti potranno ignorare i cambiamenti e continuare ad utilizzare il servizio, ma dopo tale data, spiega l’azienda, si dovranno “accettare i termini per continuare ad utilizzare il servizio”. L’alternativa offerta da Whatsapp a chi non è disposto ad acconsentire alle nuove condizioni è molto semplice: cancellare il proprio account dall’applicazione.

- Advertisement -

Usi Telegram?

Unisciti al nostro canale per restare sempre aggiornato

[quads id=3]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Jooble Partnersspot_img
- Advertisment -

articoli recenti