giovedì, Ottobre 6, 2022
HomeAPPCos’è e come funziona BeReal? il nuovo social che sta spopolando

Cos’è e come funziona BeReal? il nuovo social che sta spopolando

BeReal, cos’è e come funziona il nuovo social delle foto «vere» che non si possono ritoccare

L’app è nata nel 2020 da due ragazzi francesi: Alexis Barreyat e Kévin Perau. Dopo avere avuto un discreto successo in Francia è esplosa questa estate negli Stati Uniti soprattutto nei campus universitari. Proprio dove era nata Facebook.

- Advertisement -

Una notifica sullo smartphone e due minuti di tempo per scattare una foto e postarla sul proprio account. BeReal è il nuovo social che vuole fare da contraltare a Instagram, dove ogni scatto è sottoposto a filtri, post prodotto e ritoccato per rientrare nei canoni prestabiliti e cercare di essere sempre perfetto. «I tuo amici, davvero» è uno degli slogan utilizzati dal sito ufficiale del social, per il momento disponibile solo in inglese, francese e spagnolo ma già sia su Android che iOS anche in Italia, sempre gratuito. Per iscriversi basta dare le proprie informazioni di base e creare un RealMoji, il sostituto delle emoji con cui presentarsi agli emici ed esprimere le proprie emozioni per interagire.

Niente follower e like

In soli due minuti gli iscritti al social, che da febbraio 2020 ad ha già ottenuto fino a 30 milioni di dollari di finanziamenti, possono solo fotografare quello che hanno attorno senza pensarci troppo. «Un modo unico per scoprire la vita reale dei tuoi amici» hanno spiegato i creatori dell’app, dove non ci sono follower o like. Si può solo interagire tramite le RealMoji oppure scrivendo dei commenti sotto all’immagine. Il profilo si può mantenere privato (di default infatti si entra in contatto solo con i propri amici), oppure si può rendere pubblico andando nelle impostazioni e chiedendo di «aprirlo». Così come la foto del giorno si può eliminare, se proprio non ci piace, facendola scomparire dalla timeline.

desc img
Per ora solo immagini, nessun video

Le RealEmoji, come detto, sono tra i modi più comuni (e unici) per comunicare sull’app. Per questo, una volta iscritti, è possibile registrare delle proprie espressioni da caricare seguendo tra le varie «emozioni» presenti, da triste a felice. Le RealEmoji si possono poi comporre a proprio piacimento, aggiungendo o togliendo gli stati d’animo. Fino ad ora non si possono produrre e postare video nel feed ma «stiamo provvedendo a inserire questa funzionalità il prima possibile» assicurano gli sviluppatori del social. Intanto si può continuare a scattare foto (grazie alla doppia fotocamera, in contemporanea verrà scattato anche un selfie).

- Advertisement -

Usi Telegram?

Unisciti al nostro canale per restare sempre aggiornato

[quads id=3]
Jooble Partnersspot_img
- Advertisment -

articoli recenti