domenica, Agosto 7, 2022
HomeNewsCybersecurityPerchè gli hacker Killnet continuano a minacciare l'Italia?

Perchè gli hacker Killnet continuano a minacciare l’Italia?

Tempo di lettura: 2 minuti

«Un colpo irreparabile all’Italia» , arriva l’ennesima minaccia da parte del gruppo hacker filorusso all’Italia

Sono trascorsi solo 10 giorni dall’ultimo attacco hacker da parte del gruppo Killnet all’italia ed oggi arriva l’ennessima minaccia.

- Advertisement -

«Un colpo irreparabile all’Italia» cosi scrivono oggi lunedì 30 Maggio gli hacker filorussi del collettivo Killnet.

Attraverso attacchi Ddos  e ransomware erano già stati presi di mira i siti del Consiglio superiore della magistratura, dell’Agenzia delle Dogane e dei ministeri di Esteri, dell’Istruzione e dei Beni culturali.

“30 maggio – 05:00 il punto d’incontro è l’Italia!’, si legge in un messaggio postato su Telegram dal collettivo.

In un messaggio successivo Killnet ironizza: “sono sempre stato interessato a una domanda: la Russia generalmente supporta le nostre attività? Dal momento che faremo un colpo irreparabile in Italia a causa della guerra con Anonymous. Saremo almeno ricordati nella nostra terra natale?”.

- Advertisement -

In precedenza Anonymous aveva reso inaccessibile il sito dei filorussi ‘killnet.ru’, dichiarando guerra agli hacker ‘rivali’.

Nel pomeriggio di domenica Csirt Italia, il team di risposta in caso di incidente dell’Agenzia per la cybersicurezza nazionale, ha diramato un alert, evidenziando come continuino «a rilevarsi segnali e minacce di possibili attacchi imminenti ai danni, in particolare, di soggetti nazionali pubblici, soggetti privati che erogano un servizio di pubblica utilità o soggetti privati la cui immagine si identifica con il paese Italia».

La raccomandazione è ad «implementare con effetto immediato» le «azioni per mitigare le vulnerabilità» ed a «mantenere un attento controllo sulle infrastrutture It h24».

Perchè Killnet attacca l’Italia?

KillNet è un collettivo complesso che è riuscito a crescere moltissimo in poco tempo creando accademie e sotto-gruppi.

Ha rivolto l’attenzione all’Italia in quanto sostenitrice dell’Ucraina nel conflitto contro la Russia e Paese NATO.

- Advertisement -

- Advertisement -

Usi Telegram?

Unisciti al nostro canale per restare sempre aggiornato

Seguici sui social!

Instagram

Twitter

linkedin

Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Jooble Partnersspot_img
- Advertisment -

articoli recenti