lunedì, Novembre 14, 2022
HomeHardwareXiaomi svela 12T e 12T Pro

Xiaomi svela 12T e 12T Pro

Nella pittoresca sede della BMW a Monaco, oggi Xiaomi ha svelato un gran numero di prodotti ta cui Xiaomi 12T e 12T Pro

Xiaomi ha annunciato davvero tantissimi prodotti. Protagonisti assoluti Xiaomi 12T e 12T Pro ma anche diversi prodotti per la casa intelligente: come Xiaomi Robot Vacuum X10+, Xiaomi Truclean W10 Wet Dry Vacuum Series, Xiaomi TV Q2 Series. E poi Xiaomi Smart Band 7 Pro per gli sportivi, il nuovo Redmi Pad e due nuovi auricolari.

Xiaomi 12T Pro: scheda tecnica e prezzo

Xiaomi 12T 12T Pro

Partiamo innanzitutto dai due nuovi smartphone, Xiaomi 12T e 12T Pro. A differenza di quanto visto nella prima parte dell’anno con il 12 e il 12 Pro, a questo giro le differenze tra i due modelli sono decisamente più marcate. Il modello top di gamma è infatti basato sull’ottimo processore Snapdragon 8+ Gen.1 di Qualcomm, già visto in azione su tanti prodotti del segmento premium Android. Schermo AMOLED da 6,67 pollici con frequenza d’aggiornamento a 120 Hertz, un’enorme batteria da 5.000 mAh e comparto audio realizzato in collaborazione con Harman & Kardon.

Particolare cura è stata risposta nel comparto fotografico. Dopo il Motorola Edge 30 Ultra, Xiaomi 12T Pro è il secondo smartphone a beneficiare del sensore da 200 Megapixel ingegnerizzato da Samsung. In questo caso, sul retro, è accoppiato a una fotocamera grandangolare da 8 Megapixel e a una per le macro (gli scatti ravvicinati) da 2 Megapixel. Sulla parte frontale è stato invece posizionato un sensore per i seflie da 20 Megapixel.

La sensazione al tatto è di uno smartphone davvero ben costruito, con un peso non contenuto ma comunque distribuito in maniera intelligente. La colorazione nera che vedete nelle fotografie sembra trattenere un po’ troppo le impronte. Avremo comunque modo di verificarne sul campo la tenuta nel corso del nostro test.

Xiaomi 12T: scheda tecnica e prezzo

Xiaomi 12T 12T Pro

Xiaomi 12T è uno smartphone differente. Mantiene il medesimo schermo ma è mosso dal processore MediaTek Dimensity 8100 Ultra. Anche lui è alimentato da una batteria da 5.000 mAh e vanta gli stessi sensori fotografici ad eccezione di quello principale, che scende a 108 Megapixel. Da un punto di vista estetico sono davvero molto simili e arrivano entrambi nelle colorazioni Black, Silver e Blue.

Preordini aperti a partire da domani, mercoledì 5 ottobre. Per lo Xiaomi 12T Pro saranno necessari 849,90 euro per la versione da 8 Gigabyte di RAM e 256 Gigabyte di memoria interna. La variante top da 12 Gigabyte di RAM e 256 Gigabyte di memoria è stata invece posizionata a 899,90 euro. Cifre importanti ma comunque inferiori rispetto al 12 Pro presentato nella prima metà dell’anno.

Xiaomi 12T arriva ugualmente in doppia configurazione da 8/128 Gigabyte al prezzo di 599,90 euro e da 8/256 Gigabyte a 649,9 euro. Cifre anche in questo caso più basse rispetto allo Xiaomi 12 della prima parte dell’anno.

L’azienda cinese ha inoltre messo in piedi delle offerte di lancio decisamente interessanti:

  • dal 5 al 21 ottobre, Xiaomi 12T da 8/256 Gigabyte sarà in vendita a 649,90 euro in bundle con un prodotto a scelta tra Mi Smart Air Fryer 3.5L, Redmi Buds 4 Pro, Xiaomi Smart Pet Food Feeder, mentre Xiaomi 12T Pro nella configurazione da 8/256 Gigabyte in bundle con Redmi Pad;
  • per la prima settimana, Xiaomi 12T da 8/128 Gigabyte su mi.com e presso Xiaomi Store Italia sarà acquistabile al prezzo di 499,90 euro, mentre Xiaomi 12T Pro da 12/256 Gigabyte a 749,90 euro.

Considerando le cifre di lancio, lo Xiaomi 12T Pro si propone come uno degli smartphone top di gamma dal miglior rapporto qualità/prezzo. Davide Lunardelli, Head of Marketing di Xiaomi Italia, ci ha confermato l’importanza di questo dispositivo nella strategia dell’azienda cinese, specie per la seconda parte dell’anno.

Del resto, nel corso del Black Friday e degli acquisti natalizi, gli iPhone di Apple recitano sempre un ruolo da protagonisti, per cui offrire a catalogo un dispositivo come il 12T Pro potrebbe davvero risultare strategico. Fermo restando come Xiaomi, in Italia, sia ormai stabilmente nella top 3 dei principali produttori di telefonia, segno evidente di come il fil rouge del rapporto qualità/prezzo rappresenti un concetto che il brand è riuscito a trasmettere agli utenti.

Usi Telegram?

Unisciti al nostro canale per restare sempre aggiornato

Jooble Partnersspot_img
- Advertisment -

articoli recenti