mercoledì, Dicembre 1, 2021
HomeNewsProxemics: l'IA che usa Amazon per il distanziamento

Proxemics: l’IA che usa Amazon per il distanziamento

Proxemics, il sistema di intelligenza artificiale (IA) che controlla la distanza dei lavoratori tramite la videosorveglianza, è attivo in tutti i 35 centri logistici di Amazon.

Amazon ha acceso in tutti i suoi 35 magazzini in Italia Proxemics, un software che attraverso le telecamere di sorveglianza controlla che i lavoratori rispettino i due metri di distanza stabiliti dai protocolli anti Covid-19.

Lo ha confermato l’azienda a Wired.

A sei mesi dalle prime manovre per installare il sistema di intelligenza artificiale, osteggiato dai sindacati, il colosso dell’ecommerce ha completato l’attivazione dai centri più grandi e storici, come quello di Castel San Giovanni a Piacenza, ai piccoli depositi urbani di Milano e Roma di Proxemics l’IA di Amazon.

Proxemics IA Amazon

Di Proxemics, Amazon inizia a parlare a livello internazionale lo scorso aprile, quando finisce nell’occhio del ciclone per la gestione della sicurezza dei suoi depositi durante la prima ondata di coronavirus.

READ  REvil colpisce ancora: ransomware per Kaseya VSA | Punto Informatico

La soluzione, detta Distance Assistant e già pronta, viene adoperata per impedire contatti ravvicinati tra i magazzinieri. 

Il software si integra alla rete di videosorveglianza e monitora i flussi di lavoro. Se due persone si trovano a meno di due metri di distanza (parametro di sicurezza adottato dall’azienda) scatta un avviso.

Questa prima applicazione analizza in tempo reale immagini sfocate e, come ha spiegato l’esperto di intelligenza artificiale Luca Sambucci, dalla distanza dei pixel risale a quella delle persone.

Il sistema si basa sul flusso video delle telecamere di sicurezza già esistenti, perciò interessa, in maniera anonima, chiunque venga ripreso dalle telecamere – fanno sapere dall’azienda -. I dati raccolti con questo sistema servono ad aiutare i responsabili dei siti a organizzare il layout degli spazi per garantire il distanziamento sociale e quindi tutelare la salute dei lavoratori”.

READ  Bologna, subito 6 gol: il primo è di Van Hooijdonk. Atalanta, solo un pari

Sulla base dei dati elaborati da Proxemics, in alcuni magazzini in Italia sono stati riorganizzati i flussi di entrata e uscita per ridurre gli affollamenti, sono stati modificati i percorsi dentro i depositi o creati sensi unici per evitare incroci.

Amazon sta investendo molto sull’abbinata tra videosorveglianza e algoritmi per analizzare le immagini.

Negli Stati Uniti The Information ha scoperto che il colosso dell’ecommerce vuole installare sui furgoni telecamere che monitorano senza interruzione i fattorini e studiano la loro guida.

Anche in questo caso, la multinazionale di Seattle ha giustificato la manovra come un investimento per migliorare la sicurezza dei lavoratori.

Usi Telegram?

Unisciti al nostro canale per restare sempre aggiornato

Seguici sui social!

Instagram

Twitter

linkedin

Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

articoli recenti