mercoledì, Dicembre 1, 2021
HomeAppleHacker hanno nascosto malware in quasi 30.000 Mac

Hacker hanno nascosto malware in quasi 30.000 Mac

I professionisti della sicurezza informatica si stanno chiedendo quale sarà il futuro della sicurezza per Mac

C’è una leggenda metropolitana secondo cui i computer Apple sono in gran parte immuni al malware. Non solo è sbagliato, ma sembra che gli hacker professionisti avrebbero strutturato malware così sofisticati da non lasciare tracce o essere individuati. Come riporta Ars Technica, i ricercatori di sicurezza di Malwarebytes e Red Canary hanno scoperto un misterioso malware nascosto su quasi 30.000 Mac, progettato per fornire un payload ancora sconosciuto e con un meccanismo di autodistruzione che potrebbe rimuovere qualsiasi traccia del suo passaggio. È praticamente un malware di nuova generazione ed è stato denominato Silver Sparrow.

Apple M1 nel bersaglio

Il post del blog di Red Canary entra più in dettaglio, incluso il modo in cui hanno scoperto più versioni rivolte non solo a Intel, ma anche a Mac più recenti basati sul chip M1 di Apple, il che è abbastanza preoccupante, visto come sono i nuovi computer M1 di Apple e quante poche vulnerabilità sono state scoperte fino ad ora. È stata letteralmente solo una settimana fa che il ricercatore di sicurezza di Objective-See Patrick Wardle ha pubblicato una storia sul primo pezzo di malware scoperto nel nuovissimo ecosistema Apple Silicon, e ora ne abbiamo già due!

READ  Mentre tutti aspettano IOS 14.5, Apple rilascia IOS 14.6 con un interessante novità

Apple corre ai ripari

Per fortuna, Silver Sparrow non è stato in grado di coprire le sue tracce prima di essere pubblicato, non c’è alcuna indicazione che sia stato usato per fare danni e Red Canary scrive che Apple ha già revocato i codici binari (il che dovrebbe teoricamente impedirti di installarlo accidentalmente). Ma l’idea che il danno potrebbe essere stato fatto non è teorica: hanno effettivamente trovato questi ceppi di malware sui Mac in circolazione.

LEGGI ANCHE: VLC: lettore multimediale universale (anche per MAC M1)

Non solo Apple

I ricercatori avvertono che la transizione di Apple da Intel ai processori basati su tecnologia ARM e prodotti in casa, potrebbe rendere facile anche per altri malintenzionati far passare il malware attraverso alcuni bug. Molte delle più importanti app per Mac stanno ricevendo aggiornamenti costanti e molti sono basati proprio sulla risoluzione di vulnerabilità della sicurezza.

Usi Telegram?

Unisciti al nostro canale per restare sempre aggiornato

Seguici sui social!

Instagram

Twitter

linkedin

Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

articoli recenti