venerdì, Giugno 18, 2021
HomeNewsClubhouse, il nuovo social. Come funziona?

Clubhouse, il nuovo social. Come funziona?

Clubhouse, il nuovo social network nato ad aprile 2020.

Per molti Clubhouse è il social del prossimo futuro. Ecco come funziona: niente testi, foto, video, shopping, storie.

Niente like o condivisioni. Solo tante stanze e la propria voce

Un mix fra mondo del podcasting, col meccanismo dei following e dei follower e una specie di diretta permanente.

Clubhouse – che dovrebbe vantare già circa due milioni di utenti ed è in rapidissima crescita – è nato dalla mente di Paul Davison e Rohan Seth (ex Google).

Per il momento, è disponibile in Italia solo per iOS e su invito.

Ma accedere, come abbiamo fatto in pochi minuti, non è poi così difficile: basta mettersi in fila e se qualcuno dei propri contatti è già dentro può sbloccarvi l’accesso.

Altrimenti occorre ricevere un invito da un utente che scelga proattivamente di portare qualcuno dentro la nuova piattaforma.

Il funzionamento è piuttosto semplice: ci si verifica col numero di telefono, si sceglie un nickname, si inseriscono nome e cognome e si personalizza la bacheca selezionando alcuni interessi generali.

Dopodiché si accede a delle stanze audio.

Immaginatele come delle call, delle chiamate di gruppo in cui si affronta con un sacco di utenti, alcuni anche di un certo rilievo, qualsiasi argomento.

Leggi anche >>>  Instagram sta lavorando al suo clone di Clubhouse
Advertisements
Loading...

Si può scegliere di ascoltare oppure di alzare la mano e chiedere la parola, quindi dire la propria.

O ancora, si possono invitare alcuni amici e contatti all’interno di quella stanza, per condividere l’ascolto.

Ovviamente chiunque può lanciare una stanza, decidere il tema della discussione, e proporla a tutti gli utenti.

Decidendo che sia aperta senza limiti di accesso, chiusa o che la partecipazione sia possibile solo alle persone seguite.

Leggi anche >>>  Samsung super promozione fino al 28 marzo

Se ne possono anche programmare, e infatti c’è un calendario con orari e prossimi appuntamenti in arrivo.

Fondata lo scorso Aprile, in piena prima ondata di coronavirus, Clubhouse ha pian piano sollevato l’interesse non solo per l’adesione di alcune personalità come Oprah Winfrey, Drake, Kevin Hart, Ashton Kutcher o Chris Rock, che ne hanno spinto la popolarità.

A maggio ha raccolto 12 milioni di dollari di finanziamenti dal celebre fondo di venture capital Andreessen-Horowitz, che pochi giorni fa ha messo sul piatto altri cento milioni, portandone la valutazione a un miliardo.

Gli altri social sono avvisati!

Seguici sui social!

Instagram

Twitter

linkedin

Facebook

Usi Telegram?

Unisciti al nostro canale per restare sempre aggiornato

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

articoli recenti