mercoledì, Novembre 30, 2022
HomeApplewatchOS 9 download disponibile: allenamenti e monitoraggio del sonno migliorati

watchOS 9 download disponibile: allenamenti e monitoraggio del sonno migliorati

Disponibile la beta watchOS 9 ecco le principali novità

Come vi avevamo anticipato è disponibile il download della beta pubblica di watchOS 9 uscita negli ultimi giorni che apporta enormi migliorie all’allenamento e al monitoraggio del sonno.

watchOS 9 public beta: le novità negli allenamenti

watchOS 9, disponibile attualmente in versione beta pubblica, porta con sé molti miglioramenti lato software, ma i più importanti si concentrano su due aree: il monitoraggio dell’allenamento e del sonno. Per quanto riguarda i workout, Apple ha aggiunto delle schermate durante la registrazione di un’attività, per tenere traccia facilmente di ancora più dati.

Ora sono disponibili ad esempio le zone cardio, molto utili per monitorare l’andamento della sessione. Ci sono cinque zone, contraddistinte da colori differenti, e durante l’esercizio viene evidenziata la zona in cui ci si trova. Dopodiché, tramite la pagina di riepilogo nell’app dedicata per l’iPhone, è possibile vedere il grafico dell’andamento del battito cardiaco, colorato anch’esso e diviso per zone cardio.

watchOS 9
Photo credits: Apple.

Un’altra funzionalità è l’allenamento personalizzato, che consente di creare obiettivi specifici su cui concentrarsi durante la sessione. Questo è molto più utile nelle attività legate alla distanza o alla resistenza come corsa, ciclismo o HIIT, dove Apple offre modelli suggeriti come ripetizioni sulla lunghezza o sul tempo. L’utente riceverà avvisi tattili e audio quando raggiunge la frequenza cardiaca, la distanza, le calorie o il tempo target. Purtroppo, almeno al momento, sembra che non tutti i tipi di sport supportino gli stessi obiettivi.

I nuovi dati perfetti per i runner

Apple ha poi aggiunto nuovi dati sulla corsa, come la lunghezza del passo, il tempo di contatto con il suolo e l’oscillazione verticale. Queste nuove metriche vengono calcolate automaticamente e sono disponibili solo durante gli allenamenti di corsa outdoor. Sarà anche necessario utilizzare un Apple Watch Series 6, Watch SE o versioni successive.

watchOS 9
Photo credits: Apple.

Se poi tendete a fare spesso lo stesso percorso con attività come corsa e ciclismo, watchOS 9 consente anche di farvi gareggiare contro voi stessi. Ogni volta che si svolge lo stesso percorso, lo smartwatch comunicherà se si è in anticipo o in ritardo rispetto al proprio tempo medio, quanta distanza rimane e avviserà se si esce dal percorso abituale.

La nuova modalità di allenamento multisport, poi, è perfetta per i triatleti e chiunque voglia unire diverse attività in una sessione unica. Apple ha anche aggiunto il supporto per la tavoletta per il nuoto e i nuotatori possono vedere un punteggio SWOLF – parametro legato all’efficienza della nuotata – nei loro riepiloghi.

watchOS 9: le novità nel monitoraggio del sonno

watchOS 9
Photo credits: Apple.

Finalmente in watchOS 9 è disponibile il rilevamento della fase del sonno, grazie ai dati dell’accelerometro e del cardiofrequenzimetro. Rileverà quando si è svegli e distinguerà tra zone come REM, sonno profondo e sonno leggero. È una funzionalità che arriva in ritardo rispetto alla concorrenza: Fitbit e altri brand monitorano questa cosa da anni, anche sui tracker di fascia media. Ma, conoscendo l’azienda di Cupertino, sicuramente ci sarà stata una motivazione dietro tutto ciò: solitamente Apple inserisce una funzionalità solo quando è certa che questa sia perfetta e affidabile.

Tra gli altri aggiornamenti troviamo i tipici nuovi quadranti di watchOS. Si chiamano Metropolitano, Ricreazione e Astronomia. Il primo consente di personalizzare lo stile e l’aspetto dei numeri; il secondo è frutto di una collaborazione con l’artista Joi Fulton e il terzo mostra lo strato di nuvole attorno al globo terrestre. Inoltre è possibile personalizzare maggiormente il quadrante Ritratti e le watchfaces Modulare, Modulare compatto ed Extra Large ora hanno tantissimi colori differenti.

watchOS 9
Photo credits: Apple.

Come per iOS 16, anche watchOS 9 integra il promemoria per le medicine, per ricordare agli utenti di prendere farmaci, vitamine e integratori. Tra le altre novità troviamo la possibilità di aggiungere eventi direttamente dal proprio Apple Watch e Siri non occupa più l’intero schermo quando viene attivato, appare invece come una sfera come su iPhone.

LEGGI ANCHE: iOS 16 arriva in beta pubblica, ecco tutte le novità

Per installare la versione beta di watchOS, bisogna disporre di un Apple Watch Series 4 o versioni successive, nonché di un iPhone con iOS 16 beta. Ciò significa che se non volete rischiare di incappare in odiosi bug, potreste voler aspettare fino a una versione ufficiale prima dell’aggiornamento. iOS 16 e watchOS 9 usciranno ufficialmente in autunno, quando saranno presentati i nuovi iPhone e Apple Watch.

Usi Telegram?

Unisciti al nostro canale per restare sempre aggiornato

Jooble Partnersspot_img
- Advertisment -

articoli recenti