giovedì, Giugno 17, 2021
HomeAPPTwitch banna permanentemente Donald Trump

Twitch banna permanentemente Donald Trump

Nelle ultime settimane del suo incarico, l’ex-presidente ha ricevuto una serie di “spallate digitali”come avevamo già riportato in questo articolo.

Twitch banna permanentemente Donald Trump, stavolta è definitivo. C’è stato un ripetuto attacco all’ormai ex-presidente che è stato bandito da qualsiasi piattaforma di social media su cui poteva essere seguito. Twitch, una delle piattaforme che inizialmente contrastava l’allora presidente, lo banna in modo permanente, proprio mentre lascia l’incarico.

logo Twitch

La causa del ban di Trump

In una dichiarazione a IGN, Twitch afferma di aver “sospeso a tempo indeterminato il canale Twitch del presidente Trump a causa del rischio continuo di ulteriore incitamento alla violenza“.

La dichiarazione prosegue dicendo che “le dichiarazioni del Presidente continuano ad essere interpretate come inviti all’azione e stiamo intraprendendo questa azione per rimuovere il potenziale di danno alla nostra comunità e al pubblico in generale“.

La tipologia di ban che Twitch ha imposto non può essere impugnato, il che significa che Trump non può nemmeno provare a contestarlo se lo desidera. L’ex-presidente non potrà neanche richiedere il suo Twitch Recap.

Advertisements
Loading...

Tutti contro Trump

L’eliminazione dell’account Twitch, è solo uno degli ultimi sviluppi dell’attacco digitale che ha accompagnato la fine della presidenza di Trump. In seguito alle rivolte in Campidoglio, Trump è stato riconosciuto in gran parte responsabile per aver incitato i suoi sostenitori. Le piattaforme di social media, che in precedenza avevano solo ammonito Trump con blocchi temporanei, hanno rapidamente chiuso tutti i suoi account uno dopo l’altro.

attacco campidoglio USA

Facebook e Twitter sono stati forse i più importanti tra i ban collezionati dall’ex-presidente. TikTok si è persino “vendicato” bandendo Trump dal social media. Anche gli account associati a Trump sono stati bannati, come quelli di persone appartenenti alla sua amministrazione che postavano messaggi dal suo subreddit r / TheDonald. Persino Parler, una versione conservatrice di Twitter che è stata ampiamente utilizzata da QAnon per diffondere teorie del complotto, è stato completamente rimosso e poi messo offline dopo i disordini di due settimane fa.

Seguici sui social!

Instagram

Twitter

linkedin

Facebook

Usi Telegram?

Unisciti al nostro canale per restare sempre aggiornato

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

articoli recenti