lunedì, Luglio 26, 2021
HomeNewsCome vedere tutto il calcio 2021/22 con unico operatore: Serie A ,...

Come vedere tutto il calcio 2021/22 con unico operatore: Serie A , Champions ed europa league

Tutti ci stiamo domandando come vedere tutto il calcio 2021/22 senza fare più abbonamenti, ad oggi è possibile Serie A , Champions ed europa league con un unico operatore.

La soluzione migliore sembrerebbe quella di TIM.

L’azienda ha annunciato questa mattina le sue offerte speciali per la prossima stagione, che la vede come partner di DAZN nella distribuzione del calcio in streaming.

A sorpresa arriva la Champions, e c’è anche il DVB-T2 per chi non ha un buon segnale.

Se guardiamo infatti l’offerta TIM, dedicata sia ai suoi clienti che ai nuovi clienti che non hanno ancora TIM Vision e hanno un altro operatore o che sottoscriveranno una connettività TIM, ci troviamo davanti a condizioni che sembrano decisamente migliori rispetto a quelle che vengono fatte dalla stessa DAZN.

DAZN, ai suoi clienti, regala due mesi gratis e poi fa pagare 19 euro al mese, TIM ha deciso anche lei di dare due mesi gratis fino al 31 agosto, e poi si pagheranno 19.99 euro al mese per 12 mesi. In questo prezzo non ci sarà dentro solo DAZN però: TIM, infatti, a 19.99 euro al mese offrirà anche TIM Vision con i suoi contenuti e Mediaset Infinity con la Champions League e tutti gli altri contenuti dell’offerta Mediaset.

Le offerte saranno due: la prima è destinata a chi è già cliente TIM oppure a chi è cliente di un altro operatore e non ha TIM Vision, e la seconda invece per chi diventerà cliente TIM sottoscrivendo un abbonamento anche di connettività. Questa sarà l’offerta che sicuramente finirà sotto la lente dell’antitrust. Entrambe le offerte permetteranno di vedere i seguenti contenuti:

  • Tutta la Seria A TIM con 10 partite su 10 per ogni turno (di cui 7 in esclusiva), da guardare tramite DAZN
  • La Uefa Champions League di Infinity+, quindi tutte le partite fatta eccezione per quelle del mercoledì che saranno esclusiva di Amazon Prime, da acquistare quindi a parte.
  • Tutte le gare delle Olimpiadi di Tokyo 2020 e tutti i contenuti che verranno trasmessi da Eurosport+, che sarà incluso in TIM Vision per i prossimi 12 mesi
  • Tutti gli altri sport del pacchetto DAZN, quindi Serie B, Europa League, MotoGP e tutto quello che è incluso in DAZN.
  • Tutti i film e le serie TV di Infinity+
  • Tutti i film e le serie TV di TIM Vision
  • Tutte le serie e gli show di Discovery+

Vediamo nel dettaglio le due offerte

Per chi è già cliente di rete fissa / mobile TIM o per chi ha un altro operatore e vuole tenerlo: offerta valida fino al 28 di luglio

Fino a fine agosto visione gratuita.

Dal 1 settembre 2021 al 1 settembre 2022 si pagherà 19.99 euro al mese

Dal 1 settembre 2022 si pagherà 34,99 euro al mese

Il decoder TIM Vision sarà in comodato gratuito, e solo i clienti che non hanno già TIM Vision e vorranno attivare l’offerta TV dovranno pagare 9.99 euro una tantum che verranno addebitati alla prima fattura.
L’offerta può essere disdetta quando si vuole senza restituire gli sconti fruiti, l’unica cosa da restituire sarà il decoder che è in comodato gratuito.

Per chi vuole anche Disney+ incluso nell’offerta il prezzo sarà sempre di 19.90 euro al mese fino a fine agosto e da settembre diventerà 24.99 euro al mese. Disney+ si pagherà in pratica 5 euro al mese al posto di 8.99 euro al mese. Dal 13esimo mese diventeranno 39.99 euro.

Advertisements
Loading...

Per chi vuole Netflix incluso nell’offerta serviranno 10 euro al mese fino a fine agosto e poi si pagherà 29.99 euro per 12 mesi al mese al posto di 19.99 euro. Dal 13 mese diventeranno 44.99 euro al mese.

Leggi anche >>>  Immuni: adesso è il momento di scaricare l'app

Per chi vuole sia Netflix che Disney+ in aggiunta a tutto quello che viene già dato a 19.99 euro serviranno 10 euro fino a fine agosto e poi 34.99 euro al mese per 12 mesi. Dal 13 mese diventeranno 49.99 euro al mese.

Per i nuovi clienti che non hanno una connessione la fibra a 29.90 euro per due anni

TIM, nel caso dei nuovi clienti, non ha fatto una offerta troppo “convergente” ma ha mantenuto fibra e contenuti separati, probabilmente per le ragioni spiegate sopra.

Leggi anche >>>  Non installate System Update Android, è un malware! Cosa sta succedendo

L’offerta sui contenuti sarà identica e si spenderà esattamente lo stesso, mentre per la componente fibra (FTTC – FTTH) il prezzo sarà di 29.90 euro al mese ma sarà in promozione a 14,90€ per i primi 24 mesi.

Lo specchietto di TIM tuttavia è abbastanza confuso: dice che il canone dell’offerta sarà per due anni di 14,90 e che il costo di 10 euro per l’attivazione e di 5 euro per il modem sono già inclusi, in realtà il cliente pagherà sempre 29.99 euro (se vorrà anche il modem) perché per i primi due anni paga 14.99 per la fibra, 10 euro per l’attivazione e 5 euro per il modem.
Il costo scenderà a 24.99 euro al mese solo quando l’utente avrà finito di pagare il modem.

TIM ha specificato i prezzi in modo separato perché nel caso in cui un utente decida di recedere dall’abbonamento prima del dovuto dovrà pagare comunque le rate residue di modem e attivazione.

Di fatto TIM, per chi sottoscrive questa offerta, tiene legato l’utente per almeno 4 anni, quando finirà quindi di pagare il modem.

Anche per chi non ha TIM e non vuole cambiare operatore. Se la connessione non è buona c’è il digitale terrestre

L’offerta dei contenuti, quindi il pacchetto in offerta a 19.90 euro a salire, sarà disponibile per tutti coloro che hanno già TIM Vision o per coloro che non hanno ancora TIM Vision e vogliono farlo. Nel comunicato stampa inviato nel pomeriggio TIM ha chiarito che la sua rete non è una condizione necessaria: “L’offerta è prenotabile da oggi per tutti i clienti di linea fissa e dal 15 luglio per i mobili; i clienti degli altri operatori interessati all’offerta potranno recarsi presso i punti vendita TIM”

Di fatto TIM Vision Calcio si configura come un sistema che prevede set top box in comodato e contenuti, una sorta di alternativa a Sky. Per questo motivo TIM non la vincola alla sua rete: basterà andare in un negozio TIM, prenotarla, e si riceverà a casa il set top box. Sarà come avere una normale pay TV.

La parte interessante è quella sui requisiti e sul digitale terrestre: secondo TIM è sufficiente avere una connessione broadband con una banda di almeno 7 Megabit/s per la fruizione delle partite in alta definizione. Inoltre, in caso di problemi della qualità dello streaming durante la visione di una delle 7 partite di Serie A in esclusiva DAZN, il TIMVISION Box passa automaticamente la visione sul Digitale Terrestre.

TIM esce quindi allo scoperto sul canale DVB-T, che sarà un canale di backup ma che permetterà a tutti comunque di vedere una partita anche con segnale poco stabile. Ovviamente tramite il suo TIM Box. A questo proposito, nella giornata di oggi, contiamo di dare più dettagli sulla questione digitale terrestre, perché non sarà affatto una esclusiva di TIM.

Seguici sui social!

Instagram

Twitter

linkedin

Facebook

Usi Telegram?

Unisciti al nostro canale per restare sempre aggiornato

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

articoli recenti